Herrmann, ecco il volto sempre felice del Borussia

Herrmann, ecco il volto sempre felice del Borussia

Il centrocampista è amato dai tifosi per la sua disponibilità: “Sarà una gara difficile, temo soprattutto Dzeko”

di Redazione, @forzaroma

A Mönchengladbach, scrive Erman Bergonzini su La Gazzetta dello Sport, si dice che gli allenamenti per Patrick Herrmann siano una pausa fra una seduta di autografi e l’altra.

L’esterno classe 1991 viene sempre travolto dall’affetto dei tifosi. Lui non delude nessuno: finiti gli allenamenti resta anche per un’ora e si concede a tutti. Patrick è l’idolo della tifoseria, perché cresciuto nel settore giovanile del club, perché ha il volto pulito ed è sempre sorridente. “Contro la Roma dobbiamo vincere o conquistare la qualificazione sarà durissima, Sarà una partita difficile. All’Olimpico per 25’ siamo andati davvero forte, ma siamo stati sfortunati come in occasione della traversa. Dopo il gol di Zaniolo la Roma si è abbassata e abbiamo faticato, ma il pareggio è giusto“.

Anche se con il rigore regalato nel finale…
Non ne ricordo uno simile, non c’era proprio, abbiamo avuto molta fortuna. Per me fra l’altro le partite con la Roma emotivamente sono particolari…Un mio caro amico, Davide, è tifoso giallorosso sfegatato. Era allo stadio Olimpico insieme a mio fratello Pascal, ci sarà anche stavolta. Ci conosciamo da anni, prima della gara d’andata mi ha detto che la Roma non stava benissimo, ora so che le stanno vincendo tutte. Lui mi aggiorna sempre sui risultati“.

Chi teme della Roma?
Dzeko, era fortissimo già in Bundesliga, ora per me è fra i migliori attaccanti al mondo. Noi però siamo in forma, siamo uniti, giochiamo di squadra. Ma, nonostante il nostro primato, non parlatemi di titolo in Bundesliga: è ancora troppo presto, può succedere di tutto. Facciamo ancora in tempo a scivolare all’ottavo posto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy