Grandi numeri super Micki. L’armeno al top nei tornei d’Europa per gol e assist

Finora 6 reti e 5 assist in A per il romanista. Come lui solo Thauvin in Ligue1 e Bruno Fernandes in Premier

di Redazione, @forzaroma

Se gli avessero detto che a metà dicembre sarebbe già stato a quota 7 gol con la Roma, come capocannoniere della squadra, forse Henrikh Mkhitaryan si sarebbe limitato a sorridere. Perché neppure lui, probabilmente, pensava di iniziare così bene. E invece il vero punto centrale della squadra di Fonseca è lui, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport“. Lo dicono i numeri: 7 gol e 7 assist in 16 partite, in Europa nessun centrocampista ha preso parte a più reti nei cinque top campionati europei. In Serie A ha realizzato 6 gol e 5 assist, come Thauvin del Marsiglia in Ligue 1 e Bruno Fernandes dello United in Premier.

Per Fonseca, il capitano dell’Armenia è un giocatore imprescindibile. In Europa League si è riposato solo nella trasferta di Sofia, in campionato ha invece giocato sempre. Undici presenze su undici, tutte da titolare. Che sia trequartista o finto attaccante, Mkhitaryan è il giocatore da cui passano la maggior parte dei palloni offensivi. Nella partita di domenica, senza Pedro, Micki ha rappresentato ancora di più quel valore aggiunto che, per la Roma, è stato chiaro fin dal primo giorno. Nel 2020 è a 13 gol e in questa stagione è secondo negli assist. E’ pure il romanista che macina più chilometri e questo dato, in particolare, alla vigilia dei 32 anni che compirà il prossimo mese, fa riflettere. Nessuno, nella Roma, corre di più, con una media di 11.063 km a partita. Segno di una forma fisica ritrovata, merito, certamente, della sua professionalità, ma anche di uno stato mentale che lo ha liberato dai cattivi pensieri e lo ha aiutato a ritrovare continuità, brillantezza e un bel carico di fiducia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy