Gotti esulta: “La vittoria ci mancava, era un incubo”

Gotti esulta: “La vittoria ci mancava, era un incubo”

Il tecnico dell’Udinese: “Ho avuto la percezione che la squadra sia crescita nel tempo”

di Redazione, @forzaroma

Doveva girare bene all’Udinese. Una bella prova a Torino, un’altra grande prestazione con l’Atalanta. Ma zero punti. Ieri ne sono arrivati tre scongiurando anche l’ipotesi del ritiro immediato che già si era diffusa a Udine, scrive Francesco Velluzzi su “La Gazzetta dello Sport”.

Luca Gotti ha preparato anche questa battaglia cercando di sfruttare le ripartenze e dosando alla perfezione i suoi uomini (Sema, diffidato, è stato risparmiato). E Kevin Lasagna si è ripetuto. Dopo la doppietta alla Dea, il gol (il settimo) che ha dato il primo scossone alla Roma. Ora tre partite in cui la squadra di Gotti si gioca il campionato, a partire da domenica col Genoa: “Ho avuto la percezione che la squadra sia cresciuta nel tempo. Questa vittoria mancava da troppo tempo, era diventato quasi un incubo. Ci mancava troppo. La squadra vuole essere propositiva e ha bisogno del tonico del risultato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy