Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Gol e leadership: il nuovo Pellegrini si è preso la Roma

Getty Images

Lorenzo a un passo dal rinnovo: "Adesso possiamo vincere". E tra i centrocampisti in Europa nessuno colpisce come lui

Redazione

Da raccattapalle che consumava con gli occhi Francesco Totti e le sue gesta, Pellegrini sta prendendo il testimone di capitano che può fare la storia della Roma. Fino a pochi mesi fa le narrazioni su di lui spaziavano dal "non sa battere le punizioni" al "segna poco", e così via. A dicembre scorso si sfogava contro i leoni da tastiera che avevano insultato lui e la sua Veronica, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport. L'ultimo episodio negativo riguarda l'Europeo saltato per un infortunio last minute. Dall'arrivo di Mourinho è cambiato tutto. "Se avessi tre Pellegrini giocherebbero tutti e tre" ha detto lo Special One, che si è esposto in prima persona sulla questione rinnovo: "Mi ha detto che firmerà tra pochi giorni".

La nuova vena realizzativa che Pellegrini ha scoperto, l'ha reso il centrocampisti più prolifico d'Europa. In Serie A solo Vlahovic ha segnato come lui. La prossima settimana ci sarà un nuovo incontro per il rinnovo di contratto. Si approfondirà la questione legata ai diritti d'immagine. Nessuno mette in dubbio che alla fine la firma arriverà, anche perché Lorenzo sussurra: "Se miglioriamo possiamo anche vincere qualcosa".