Giovani, tecnici, duttili: Fonseca entusiasta della mediana deluxe

La Roma all’Olimpico ha lucidato i gioielli del centrocampo. Ma Cristante può stare anche dietro

di Redazione, @forzaroma

Chissà che Cristante non possa fare il percorso inverso di Gianluca Mancini, spostato dalla difesa al centrocampo. Il tecnico ha provato Bryan qualche volta nella difesa a tre. Salvo sorprese con la Sampdoria la Roma ripartirà dalle sue certezze e cioè dal 4-2-3-1, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport”.

Oltre a Cristante, e a Pellegrini e Mkhitaryan che giocano più avanti, Fonseca ha a disposizione anche Veretout, Diawara e Villar. Lo spagnolo sta scalando posizioni: ha la personalità che piace a Fonseca e non ha paura di giocare il pallone. Il futuro è dalla sua. Di Diawara invece il tecnico portoghese ha potuto misurare i progressi sul campo dopo la scelta di non operarsi al ginocchio optando per una terapia conservativa.

I quattro mediani hanno un’età media di 25 anni e garantiscono alla Roma quel giusto mix di copertura e realizzazione di gioco che serve a Fonseca per non scoprire la difesa e dare una mano a Dzeko e ai trequartisti. Contro la Sampdoria dovrebbero partire Veretout e Cristante. Attenzione ai diffidati (Pellegrini, Dzeko, Kluivert, Santon e lo stesso Veretout).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy