Garcia appeso a un filo. La Roma cerca il sostituto

Garcia domenica sarà in panchina contro il Genoa. Forse per l’ultima volta, perché non gli basterà solo vincere

di Redazione, @forzaroma

Garcia domenica sarà in panchina contro il Genoa. Forse per l’ultima volta, perché non gli basterà solo vincere. Conterà anche il modo. Conterà, magari, anche l’evoluzione dei contatti che la dirigenza ha allacciato con altri tecnici. Ad esempio, come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, con Luciano Spalletti: l’allenatore toscano è stato sondato, gli è stata chiesta la disponibilità a tornare, sei anni dopo, sulla panchina della Roma. A suo sfavore gioca il fatto di non voler accettare un contratto di soli sei mesi, come pure il suo passato e la conoscenza pregressa della piazza, che per l’attuale dirigenza resta un ostacolo considerevole. A suo favore invece il fatto che il tecnico di Certaldo arriverebbe da solo e accetterebbe i preparatori presenti ora a Trigoria.

Marcello Lippi invece, sondato in passato e pure nel post Bate Borisov da uomini vicini al presidente, è considerato da troppo tempo lontano dalla Serie A, «bollito» per usare un termine captato a Trigoria. Non è bollito per niente Marcelo Bielsa: fosse per Sabatini, sarebbe allenatore della Roma già da qualche anno. Il d.s. è affascinato dall’idea di affidare la Roma al Loco , ma allo stesso tempo perplesso sul fatto che l’argentino possa essere la persona giusta per salire su un treno in corsa. In ogni caso c’è stato un contatto in questo senso nelle ultime ore, attraverso alcuni intermediari.

(D. Stoppini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy