Forza, tecnica e gol: la Roma gongola. Zaniolo-express, è il nuovo Kakà?

C’è chi lo vede trequartista, chi mezzala. Di sicuro quando accelera palla al piede ha la stessa potenza del brasiliano, il suo idolo. Da De Bruyne a Bale, quante similitudini

di Redazione, @forzaroma

“Zaniolo ha potenza, forza fisica e qualità straordinarie – ha detto Capello nel salotto di Sky – Ha un potenziale enorme. Da pallone d’Oro? Beh, in giro non vedo molti giovani forti come lui…”. Zaniolo, il gioiello su cui la Roma vuole costruire il finale di stagione ma anche il futuro prossimo. Perché di giocatori così, capaci di abbinare la qualità tecnica a doti fisiche e atletiche straripanti ce ne sono francamente pochi, scrive La Gazzetta dello Sport.

Per alcuni versi ricorda Kakà (nelle accelerazioni a campo aperto palla al piede), per altri De Bruyne (per forza fisica ed esplosività) per altri anche un po’ Gareth Bale (soprattutto negli strappi che era solito regalare in fascia nel 4-2-3-1, prima del cambio di modulo). Zaniolo oggi è il vero prototipo del giocatore moderno, in Italia ma forse anche in Europa. Tra gli allenatori c’è ancora un grande dibattito su quale sia davvero il suo ruolo perfetto: per qualcuno trequartista, per qualcun altro mezzala, con una porzione maggiore di campo dove poter andare a far male. Certo è che lo Zaniolo ammirato all’Allianz Stadium aumenta (e di molto) le aspettative giallorosse in Europa League. E anche se non ha ancora i 90 minuti nella gambe è un upgrade importate per la Roma. Tra l’altro, Zaniolo sarà anche l’uomo spot della nuova Roma, nel caso in cui in questo mese dovesse davvero esserci la cessione del club da Pallotta a Dan Friedkin.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy