Fonseca studia nuove soluzioni. Stadio, pronta la convenzione

Ieri doppia seduta: un allenamento dedicato alla parte atletica e l’altro a quella tattica

di Redazione, @forzaroma

Con il riavvicinarsi delle partite, ieri Fonseca ha provato a spingere un po’ sull’acceleratore. Così per la Roma è scattata la doppia seduta: un allenamento dedicato alla parte atletica e l’altro a quella tattica, come riporta Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

A parte ancora Pau Lopez, Perotti e Zaniolo, tutti e tre alle prese con i rispettivi infortuni da smaltire. Da oggi e fino al termine della settimana si tornerà invece a lavorare con una sola seduta al giorno. Al varo, per la ripresa, del campionato, c’è sempre l’idea della difesa a tre, una situazione tattica che Fonseca sta studiando come variante per il ritorno alle partite.

Nel frattempo Virginia Raggi, dopo la visita ufficiale a Luigi Di Maio, sta studiando le carte per la prossima campagna elettorale. E tra queste c’è ovviamente lo stadio della Roma, che adesso assume un’importanza strategica anche per il futuro della sindaca. Negli uffici competenti del Campidoglio si sta lavorando alacremente soprattutto su questo. Tanto che ieri i tecnici dell’Assessorato all’Urbanistica hanno consegnato alla Raggi la versione definitiva della convenzione e della variante urbanistica (con i tanti allegati in questione).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy