Fonseca: la firma e un abbraccio. Pallotta gli affida la nuova Roma

Fonseca: la firma e un abbraccio. Pallotta gli affida la nuova Roma

Il presidente è a Londra per conoscere il portoghese. Mercato: in difesa ecco Verissimo e Guedes

di Redazione, @forzaroma

Ieri è sbarcato a Londra James Pallotta, raggiunto in serata anche dal ceo Guido Fienga e dal responsabile commerciale, Francesco Calvo. Tutto come programma, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport, visto che il presidente giallorosso approfitterà del suo soggiorno londinese per affrontare tutte le tematiche della società.
Logico che il piatto forte sarà rappresentato dall’incontro col nuovo allenatore Paulo Fonseca che, a firma ormai incamerata, dovrebbe sbarcare in Inghilterra stasera e domani. Pallotta è curioso, ma lo sono – e tanto – anche i tifosi della Roma, molti dei quali s’interrogano sul fatto se Francesco Totti parteciperà o meno al vertice di Londra. Ieri l’ex capitano, tornato dalle vacanze, è stato in contatto con gli altri dirigenti, ma ancora si deve decidere se effettuare anche lui un blitz all’ombra del Big Ben oppure se aspetterà di conoscere Fonseca quando arriverà a Roma, cioè forse nel fine settimana
Quello che però davvero si muove sottotraccia è il mercato, che pure batte colpi come un cuore innamorato. Ad esempio, in difesa il club giallorosso sta stringendo i tempi per avere due difensori brasiliani. Il primo dei due è Lucas Verissimo, 23 anni, difensore del Santos, che ne possiede l’80% del cartellino, mentre il 20% è di un fondo privato. Il giocatore, che nella scorsa stagione è stato ad un passo dal Torino, costa circa una decina di milioni, anche se proprio la questione della proprietà frazionata nello scorso anno aveva raffreddato gli entusiasmi. L’altro profilo è quello di Matheus Guedes, 19 anni, sempre del Santos, però svincolato. L’altro lavoro grosso la Roma lo sta facendo sul fronte della regia. È noto come il sogno giallorosso sarebbe van de Beek dell’Ajax e ieri il suo agente, Guido Albers, ha detto: «Qualche mese fa siamo stati in contatto coi giallorossi, ma poi il direttore sportivo e l’allenatore sono andati via». Vero, e van de Beek – grazie alla Champions – ha raggiunto quotazioni molto alte, intorno ai 50 milioni. Per questo l’obiettivo Veretout della Fiorentina sembra più fattibile, visto che il prezzo oscilla sui 20 milioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy