Florenzi: «Avrei preferito settantamila fischi»

“Abbiamo fatto tanti tiri, con un po’ di cinismo avremmo potuto segnare, ma ultimamente non stiamo giocando benissimo, non siamo felici del pareggio, ma ci ha portato il risultato che volevamo”

di Redazione, @forzaroma

In mezzo al tunnel senza vederne la luce in fondo. La Roma dal derby dall’8 novembre sembra incapace non solo di vincere, come evidenzia Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport, ma anche di esprimere il calcio di qualche tempo fa: «Abbiamo creato tanto però – ribatte Nainggolan – , anche se abbiamo concluso poco. Abbiamo cercato di vincere, ci è andata bene che per passare il turno bastava il pari».

Sabatini per il mercato di gennaio avrà 13 milioni in più che gli ottavi porteranno in dote. «Ma noi volevamo il passaggio del turno perché ci giovavamo il prestigio e il decoro, non i soldi, poi se arriveranno ne prenderemo atto», ha detto il d.s.

«I tifosi pagano e possono fare tutto, però avrei preferito ci fossero state 70mila persone a fischiare – ha detto Florenzi –. Abbiamo fatto tanti tiri, con un po’ di cinismo avremmo potuto segnare, ma ultimamente non stiamo giocando benissimo, non siamo felici del pareggio, ma ci ha portato il risultato che volevamo». Concorda Digne: «Siamo qualificati ed è l’unica cosa che conta».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy