Stadio a Fiumicino? No, grazie. Si va avanti con Tor di Valle

Stadio a Fiumicino? No, grazie. Si va avanti con Tor di Valle

La Roma smentisce qualsiasi ipotesi di trasferimento. La speranze è che l’iter si concluda entro l’estate

di Redazione, @forzaroma

“Cortesia istituzionale”. È questa la formula scelta dalla Roma per smentire qualsiasi ipotesi di trasferimento del progetto del nuovo stadio da Tor di Valle a Fiumicino. Da tempo, infatti, il sindaco del Comune adiacente a quello della Capitale aveva offerto pubblicamente la disponibilità ad ospitare il nuovo impianto. Come scrive La Gazzetta dello Sport, la società giallorossa ha tutta l’intenzione di proseguire sul percorso già tracciato perché, secondo gli intendimenti, mancherebbero appena tre sedute per completare l’iter tecnico portato avanti insieme all’amministrazione. Cosa che, in linea teorica, consentirebbe di andare ad approvare la Convenzione Urbanistica e la Variante al Piano Regolatore durante l’estate. Inoltre alla Roma fanno notare anche come, al netto dei circa 75 milioni spesi finora, bisognerebbe in ogni caso rincominciare da capo la parte burocratica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy