Fiducia a De Sanctis. La ricostruzione parte anche con lui

Fiducia a De Sanctis. La ricostruzione parte anche con lui

L’ex portiere sarà un po’ meno vicino ai calciatori e un po’ più ai piani alti

di Redazione, @forzaroma

Morgan De Sanctis ha, e avrà, un ruolo delicatissimo: essere il vice del d.s. ma, soprattutto, essere ancora di più collante tra squadra e società. Sarà un po’ meno vicino ai calciatori e un po’ più ai piani alti, ma il suo apporto, nelle intenzioni del club, sarà fondamentale per la ricostruzione, come scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport.

Come team manager ha fatto da chioccia a Gombar, che ora può camminare con le sue gambe, mentre adesso avrà un ruolo diverso: sarà tutti i giorni a Trigoria, collaborerà con Petrachi nella scelta dei nuovi calciatori e si occuperà di far conciliare le esigenze dell’allenatore con quelle del direttore sportivo. Pallotta di lui si fida, per i dirigenti è un punto di riferimento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy