Euforia Champions. In casa e in trasferta è già Liverpool mania

Sale l’attesa per le due semifinali: Olimpico sold out e 2500 giallorossi ad Anfield

di Redazione, @forzaroma

Le code sono terminate ieri, per le polemiche ci vorrà qualche altro giorno. Si è conclusa alle 19 l’infinita vendita dei biglietti per Roma-Liverpool. Lo ha precisato la Roma che ha specificato che i tagliandi sono stati acquistati da coloro i quali hanno partecipato ad altre trasferte europee. Il club ha deciso di premiare chi ha seguito la Roma in tutta la stagione, i più continui, per dirla alla Di Francesco. Si supereranno i 4 milioni di incasso. L’attesa, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport”, è alle stelle così come il secondary ticketing, cioè la rivendita dei biglietti tramite siti non ufficiali. Online si trovano tagliandi dai mille euro in su, per una Monte Mario si arriva a quasi tremila euro. Di certo i romanisti veri non cederebbero il loro biglietto neanche per tutto l’oro del mondo visto che sono stati in fila tutta la settimana per non mancare ad una delle partite più importanti della storia giallorossa. Stesso entusiasmo anche per il viaggio in Inghilterra. Ovviamente l’aereo è la prima scelta. C’è chi parte da Pisa, chi arriva a Manchester e prende il treno, chi fa scalo in Germania e chi, addirittura, arriva a Parigi per poi prendere due treni. Anche i giocatori avranno sugli spalti mogli e amici che si sommeranno ai 2500 tifosi giallorossi che arriveranno ad Anfield mentre all’Olimpico i tifosi inglesi dovrebbero arrivare a tremila. Lamentele anche da parte dei supporter dei Reds per il caro biglietti: le 73 sterline da sborsare per la trasferta di Roma sono considerate eccessive ma le disponibilità sono comunque finite in poche ore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy