Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Estasi Roma, Lazio travolta. Abraham è il re della festa, rivincita Mou

Getty Images

Una sola squadra in campo: dominio totale dei giallorossi in gol già al 1'. L'inglese segna una doppietta, poi capolavoro su punizione di Pellegrini

Redazione

Magica Roma. Davanti a Francesco Totti e in un Olimpico traboccante di colori e di passione, la squadra di Mourinho gioca il derby perfetto tramortendo la Lazio con una manovra veloce e avvolgente, scrive Gian Battista Olivero su La Gazzetta dello Sport. La doppietta di uno scatenato Abraham e la prodezza su punizione di capitan Pellegrini disegnano un punteggio rotondo e corretto, che sottolinea la splendida prestazione giallorossa e la sconcertante prova della Lazio, mai sintonizzata con la partita. Dopo tante critiche, spesso corrette, va detto che Mourinho ha azzeccato tutto: Zaniolo in panchina, due trequartisti generosi anche senza palla, le corsie elette a territorio di caccia e non di contenimento. Sarri è rimasto spiazzato. Non sapremo mai che partita avremmo visto se Abraham non avesse segnato dopo appena 56 secondi sfruttando una serie di errori degli avversari: Acerbi perde palla dentro l’area regalando un corner, Strakosha legge male la traiettoria di Pellegrini, i difensori non marcano l’inglese che segna dopo la respinta della traversa. Ma la partita che abbiamo effettivamente visto è stata dominata dalla Roma, che facilitata dal gol iniziale ha eseguito alla perfezione il piano tattico di Mourinho.