Ecco Mancini e Smalling: così la Roma si è blindata

Ecco Mancini e Smalling: così la Roma si è blindata

Fonseca ha avuto risposte positive dalla nuova coppia. E l’inglese adesso al suo fianco ha la moglie e il figlio

di Redazione, @forzaroma

Da quando Gianluca Mancini ha iniziato ad allenarsi e a giocare con continuità insieme a Chris Smalling le cose siano migliorate. In campionato ha saltato soltanto la partita contro la sua ex squadra, l’Atalanta, perché squalificato, per il resto è sceso sempre in campo, cinque volte su sei da titolare. Fonseca si fida e, soprattutto, sa perfettamente che soltanto giocando con continuità potrà trovare quelle sicurezze che nel suo ruolo sono fondamentali, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport”.

Ha giocato la metà delle partite Smalling, impiegato tre volte fino a questo momento in Serie A. Ha esordito contro l’Atalanta, poi ha dovuto combattere con un infortunio muscolare che lo ha tenuto fuori un paio di settimane, mentre contro Lecce e Cagliari era presente. E la Roma (anche) grazie a lui ha incassato una rete in 180’, per di più su calcio di rigore. Anche Smalling, come Mancini, deve ancora trovare il giusto feeling con i compagni e in questo senso la sosta del campionato gli sarà molto utile. Così come utile gli sarà la presenza fissa di sua moglie e del figlio, che hanno ultimato il trasferimento nella Capitale dall’Inghilterra. È il difensore della Roma che corre di più, con una media superiore ai 10 chilometri a partita. E anche per questo è diventato imprescindibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy