Dzeko, sorrisi e buoni propositi. E per i compagni resta un leader

Il gruppo sa bene come abbia esagerato nelle sue reazioni contro Fonseca, ma che non l’ha mai scaricato

di Redazione, @forzaroma

Da Trigoria raccontano come l’ex reprobo Dzeko sia tornato a lavorare in gruppo, circondato dall’affetto dei compagni, che sanno bene come abbia esagerato nelle sue reazioni contro Fonseca, ma che non l’hanno mai scaricato, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport.

Ovvio che la questione della fascia da capitano che gli è stata tolta abbia un significato simbolico, ma è giusto anche ricordare come il general manager Tiago Pinto abbia fatto seguire la comunicazione della sanzione con la precisazione “per il momento”.

Che cosa significa? Che lo stesso Lorenzo Pellegrini, erede del ruolo (ma non domani, perché squalificato) non farebbe alcun problema se l’allenatore un giorno “perdonasse” completamente Dzeko e gli riconsegnasse la fascia, che per certi versi può pesare parecchio, come lo scorso anno ha dimostrato Florenzi. Sensazioni? Prepariamoci, il Grande Ritorno è possibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy