Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Dybala: Roma sprint, attesa Inter

Dybala: Roma sprint, attesa Inter - immagine 1
La proposta di Tiago Pinto: 4 milioni più bonus variabili. C’è da trattare, anche sulle commissioni. Ma intanto Paulo ha fretta

Redazione

Adesso c’è anche un’offerta ufficiale, a dimostrazione dell’interesse reale e concreto della Roma, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.Solo che quell’offerta lì è considerata troppo bassa ed allora bisognerà lavorarci su in questi giorni.

Di certo, però, c’è che l’assalto giallorosso a Paulo Dybala stavolta è partito davvero, con il general manager giallorosso Tiago Pinto che ieri ha recapitato la proposta romanista all’entourage del giocatore: 4 milioni di euro come parte fissa, a cui aggiungere circa 1,5 milioni di bonus variabili, legati alle prestazioni dell’argentino ed ai risultati di squadra. Una proposta lontana dalle richiesta di Dybala e più bassa di quella dell’Inter, che aveva offerto 5 milioni più uno di bonus (legato al 50% delle presenze).

Adesso il triunvirato che cura gli interessi di Dybala (l’agente Antun, il responsabile marketing Novel e l’intermediario De Vecchi) porterà l’offerta direttamente al giocatore, offerta che sarà presumibilmente rifiutata.

Ma non sarà un no definitivo, piuttosto l’inizio di un nuovo percorso, di una trattativa che deve portare le due parti ad avvicinarsi reciprocamente. Così l’entourage del giocatore in questi giorni contatterà di nuovo la Roma, presumibilmente rilanciando con una controfferta. Insomma, se Pinto dovesse salire un po’ nella parte fissa (magari arrivando a 4,5 milioni, a cui aggiungere bonus facili) e Dybala dovesse scendere nelle richieste, allora l’affare potrebbe anche farsi.

Del resto, prima delle famosa telefonata di Mourinho di due giorni fa che ha inevitabilmente lasciato un peso nella testa del giocatore, era stato proprio l’entourage di Dybala a cercare la Roma e non viceversa. Per metterla al corrente del fatto che le condizioni rispetto a venti giorni prima erano cambiate e che adesso Paulo era disposto ad ascoltare anche offerte diverse (ed inferiori) rispetto a quelle dell’epoca (quando voleva 7 milioni a stagione). E così negli ultimi giorni la Roma è passata improvvisamente in vantaggio in questa lunga corsa dybaliana che finora ha coinvolto anche Inter, Milan e Napoli.