Doppia sfida dorata: contro il CSKA ballano tra i 20 ed i 22 milioni

Doppia sfida dorata: contro il CSKA ballano tra i 20 ed i 22 milioni

Le due partite possono portare singolarmente un bonus di 2,7 milioni l’una (per un totale di 5,4 milioni + gli incassi delle partite) in caso di vittoria, a cui aggiungere il bonus per la possibile qualificazione agli ottavi di finale, che è di 9,5 milioni

di Redazione, @forzaroma

Tra i venti ed i 22 milioni di euro, non certo una cifra banale. Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, sono i soldi che ballano nella doppia sfida di Champions League con il Cska Mosca, tra la gara di domani sera e il ritorno in terra russa, in programma il 7 novembre.

Le due partite possono portare singolarmente un bonus di 2,7 milioni l’una (per un totale di 5,4 milioni) in caso di vittoria, a cui aggiungere il bonus per la possibile qualificazione agli ottavi di finale, che è di 9,5 milioni. A questo sub-­totale di 14,9 milioni di euro vanno aggiunti i due incassi, quello di domani sera e quello eventuale della gara degli ottavi di finale da giocare all’Olimpico, per altri 5­7 potenziali milioni di euro. Vanno aggiunti i soldi del market pool, con la forchetta delle competenze dei diritti tv che finirà sicuramente con l’allargarsi ma che non è ad oggi quantificabile. In più, l’indotto indiretto e cioè i soldi da eventuali sponsor legati all’avanzamento in Champions.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy