Dietrofront di Trenitalia, Coppa Italia senza sponsor

Dietrofront di Trenitalia, Coppa Italia senza sponsor

I nuovi vertici comunicano lo stop alla Lega: contesa legale? E Miccichè studia il piano B

di Redazione, @forzaroma

È stato un fulmine a ciel sereno. Gianfranco Battisti, nuovo amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, e Orazio Iacono, a.d. di Trenitalia, si sono presentati da Gaetano Miccichè, presidente della Lega Serie A, e gli hanno comunicato l’intenzione di non dare seguito al contratto per dare il nome alla Coppa Italia. La reazione della Lega è stata di sorpresa e disappunto. Pare che le firme ci siano e che ora la vicenda sia in mano agli avvocati.

Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e Trasporti, ha scritto su Twitter: “Spira già un vento nuovo in Fs. Il nuovo a.d. ha cancellato i 20 milioni di sponsorizzazione di Trenitalia al calcio. Ora li potremo usare per le tratte dei pendolari. Questo si può chiamare un bel modo di iniziare”. Non sarà complicato, scrive La Gazzetta dello Sport, mettere in pratica un piano B. Specie con un Ronaldo in più nella brochure di presentazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy