Di Francesco perde le ali: resta Under

l tecnico: “Ho delle difficoltà tanti giocatori non sono al top”. Il turco non gioca dal 1’ da due mesi

di Redazione, @forzaroma

Allenamento di rifinitura: prima della partitella a carte mischiate, mezz’ora di 11 contro 0, di movimenti ripetuti allo sfinimento e di un Di Francesco mai in silenzio, perché “dal punto di vista psicologico devo rinforzare la squadra, facendo leva sulla professionalità e la serietà dei giocatori”: due per ruolo nelle prove (tranne Strootman e Pellegrini), con Cengiz Under schierato esterno alto che dovrebbe rappresentare la novità anti-Samp. Il turco non gioca una partita da titolare da due mesi (Roma-Spal): le prime due, arrivarono contro Verona e Benevento, dopo il rinvio di Sampdoria-Roma. Erano altri tempi: c’era Dzeko e non ancora Schick, oggi si è capovolto il mondo. Dall’altra parte ci sarà Quagliarella, “uno che in questo periodo qualsiasi cosa tocca diventa oro». Alla Roma dimezzata dagli infortuni e disturbata dal mercato, servirebbe «essere più determinata negli ultimi 20-25 metri, sbagliando meno palloni possibili”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy