Di Francesco: “Obbligati a vincere. Ma occhio…”

Il tecnico: “Occorre rispetto per il Qarabag e la sua storia. Bisogna fare punti. La mentalità giusta, poi, la potremo trovare anche più avanti”

di Redazione, @forzaroma

L’ultima vittoria in Champions è del 4 novembre 2015 (Bayer Leverkusen), per trovare invece un acuto in trasferta bisogna tornare al 3 novembre 2010 (Basilea). Motivo sufficiente perché Di Francesco voglia una squadra da battaglia. “Ho dei giocatori che hanno grande esperienza rispetto ad altri – spiega – e la Roma ha un livello tecnico superiore al Qarabag, però occorre essere determinati e cattivi, altrimenti non si fa risultato. Certo, il Chelsea ha segnato 6 gol e sarebbe bello fare anche noi lo stesso, ma quello che occorre è innanzitutto vincere. Si danno per scontato tante cose, invece non sara una partita facile. Occorre rispetto per il Qarabag e la sua storia. Bisogna fare punti. La mentalità giusta, poi, la potremo trovare anche più avanti. In ogni caso il turnover ha una logica e continuerà. Lo farò qui a Baku come a Milano domenica”.

(M. Cecchini)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy