De Sanctis dice “no” all’Ascoli e aspetta la promozione nella Roma

I marchigiani hanno offerto il ruolo di ds all’ex portiere e hanno ripiegato poi sullo scout Bifulco, che ha accettato

di Redazione, @forzaroma

L’Ascoli ha messo gli occhi su Morgan De Sanctis. Il club di Pulcinelli, alla ricerca di nuovo direttore sportivo, ha offerto la il ruolo al dirigente romanista. Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’accordo non è stato trovato, così l’ex portiere ha declinato ed è rimasto a Trigoria. La sua speranza è quella di scalare le gerarchie in giallorosso ed avere responsabilità più importanti. Dopo aver fatto il team manager e aver lavorato al fianco di Monchi, De Sanctis è diventato braccio destro di Petrachi prima, e responsabile dell’area sportiva del settore giovanile poi.

Incassato il no di De Sanctis, l’Ascoli ha quindi deciso di puntare su Giuseppe Bifulco, uno dei responsabili dell’area scouting romanista, che ha accettato l’incarico e ha salutato pubblicamente il club: “E con oggi si è chiusa la mia seconda esperienza alla Roma. Tre meravigliose stagioni che mi hanno arricchito professionalmente ed umanamente. Ringrazio per questo tutte le persone interne alla Roma che hanno contribuito alla mia crescita. Grazie di cuore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy