De Rossi via? «Se avete 100 milioni…»

di Redazione, @forzaroma

(La Gazzetta dello Sport – A.Pugliese) – «Per metterci a tavolino a parlare di De Rossi ci dovrebbe arrivare un’offerta mostruosa. Quanto? Diciamo cento milioni, quanto De Laurentiis chiede per vendere Edinson Cavani». Walter Sabatini mette in chiaro le cose sulla vicenda De Rossi, dopo averla un po’ stuzzicata mercoledì scorso («Ci sono cose nel calcio che non possono essere previste, in caso di offerta la valuteremmo»). Il d.s. della Roma ci scherza su, ovviamente, perché sa che un’offerta da cento milioni non arriverà mai. […]

Niente clienti «Daniele per noi è una guida, uno dei conduttori della nostra vicenda sportiva — continua Sabatini — E non abbiamo in mente di cederlo. Le mie parole erano un rilievo al sistema calcio: se si concretizzasse un’offerta mostruosa la ascolteremmo e, naturalmente, la valuteremmo anche». Come è giusto che sia nei doveri di un club che vuole guardare al futuro, con una programmazione economica che dia continuità. «Ma non siamo in cerca di clienti per De Rossi, perché Daniele per noi è di straordinaria importanza — chiude il d.s. — Un giocatore non sostituibile, che ci metterebbe anche in condizioni difficili da affrontare nel caso arrivasse una proposta indecente». In buona sostanza, la Roma e De Rossi non si separeranno, a meno di cataclismi e scenari difficili da immaginare. Almeno per 4 motivi: la qualità (immensa) del giocatore, la sua romanità (con Totti, è l’idolo della gente), la voglia di Daniele di restare a Roma (al City poteva andarci già qualche mese fa, guadagnando anche di più) e l’eventuale difficoltà di reperire un sostituto di pari livello a costi adeguati[…]

Totti e Marteen Intanto oggi (10.30) Francesco Totti a Villa Stuart verrà visitato nuovamente dal professor Pier Paolo Mariani, con un’ecografia di controllo per verificare se l’infiammazione al tendine peroneo è svanita o meno, grazie alle sedute di fisioterapia di questi giorni. Totti dovrebbe riaggregarsi al gruppo nella seduta di allenamento del 13 mattina, o al più tardi alla ripresa post-Ferragosto del 16. Ieri, infine, Marteen Stekelenburg ha lasciato il ritiro di Irdning con un permesso della società[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy