De Rossi spera nella Champions, Manolas punta la Fiorentina

Il capitano ieri a Villa Stuart per il ginocchio Il greco verso l’ok per sabato

di Redazione, @forzaroma

Manolas per Firenze, De Rossi si spera per Mosca, tra due mercoledì, in Champions League. Il tragitto dei rientri è segnato, anche se in questo momento è molto più una speranza che una realtà, come riporta Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

I due giallorossi, infatti, sono stati costretti entrambi ad alzare bandiera bianca domenica sera a Napoli. La situazione che preoccupa di più è quella di Daniele De Rossi, il capitano, che si è dovuto arrendere al dolore al ginocchio destro, dopo una botta presa al condilo femorale. Il problema di De Rossi è che quello destro è un ginocchio che lo fa tribolare da anni, a causa della famosa cisti al menisco esterno che gli infiamma spesso l’arto. Tra l’altro, in quel ginocchio il capitano giallorosso ha anche una piccola lesione meniscale. De Rossi a fine gara aveva un dolore fortissimo al ginocchio e ieri è stato visitato a Villa Stuart dal professor Mariani: insieme hanno deciso di evitare l’asportazione chirurgica della cisti, optando invece per una terapia di tipo conservativo, valutando poi giorno per giorno la situazione. Firenze è quasi un’utopia, la speranza è di rimetterlo nelle condizioni di poter giocare la sfida di Mosca, in Champions.

Manolas, invece, a Napoli è uscito per una botta alla coscia destra presa sul punto del retto femorale, uno dei muscoli del quadricipite. Non essendo però un problema muscolare ma solo una forte contusione, le probabilità di averlo sabato pomeriggio, contro la Fiorentina, sono molto buone.  Sicuramente chi continuerà ancora ad essere out con la Fiorentina sarà invece Diego Perotti, che presumibilmente potrebbe ritornare a disposizione per la sfida con la Sampdoria, se non addirittura dopo la sosta. Con la Fiorentina, invece, Di Francesco spera di riavere davanti Kluivert, mentre per Pastore il mirino è sulla gara di Mosca, tra dieci giorni. Da monitorare invece la situazione di Karsdorp.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy