De Rossi si sente quando non c’è. La Roma lo aspetta

Out da un mese, senza di lui la squadra subisce gol e colleziona figuracce. A Verona tornerà dall’inizio

di Redazione, @forzaroma

I tifosi giallorossi possono tirare un sospiro di sollievo perché da domenica tornerà regolarmente a disposizione Daniele De Rossi. Non che il centrocampista abbia lasciato soli i compagni in queste settimane: era in ritiro con loro tra Milano e Genova e contro la Sampdoria era in panchina, ma il campo non lo vede da un mese e cioè dalla partita del 30 dicembre nella partita contro il Sassuolo.

Come riportato nell’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, da quando De Rossi gioca poco il rendimento della Roma è crollato. Ovvio che non dipende solo da lui, ma la sua assenza – non fosse altro per la personalità che mette in campo – si è fatta sentire. Dal 26 novembre Daniele ha giocato soltanto tre partite di campionato. 

È dal 16 dicembre che in campionato Alisson subisce almeno un gol e la Roma non è più la difesa meno battuta del campionato. Il rientro di De Rossi servirà anche a lui. Oltre che a Di Francesco che, al netto dell’errore col Genoa costato due punti in classifica, ha bisogno di certezze in mezzo al campo.

(C. Zucchelli)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy