De Rossi a scuola: il futuro in panchina inizia a Coverciano. Vuole un calcio “alla Sarri”

I tre ammessi al corso per allenatori Uefa, ci sono anche Matri, Pazzini e Montolivo. L’ex romanista poteva già iniziare in estate

di Redazione, @forzaroma

Daniele De Rossi, Ale Del Piero e Bobo Vieri, tre grandi campioni di ieri, hanno scelto di rimettersi in gioco partecipando al Corso Combinato Uefa B-Uefa A. Per il momento in modalità online, scrive Luca Calamai su La Gazzetta dello Sport. Nell’anno nuovo, Covid permettendo, tornando al Centro Tecnico di Coverciano. Stavolta non da giocatori della Nazionale ma da semplici studenti.

La scelta di DDR è normale. Anzi, scontata. De Rossi era già un allenatore quando giocava. Una passione che lo ha portato a cercare di rubare qualche idea a ogni tecnico che ha incrociato sulla sua strada. Daniele già l’estate scorsa è stato corteggiato da alcuni club che volevano aggirare le regole e consegnargli subito un posto in panchina. Anche alcuni club di Serie A hanno sondato il terreno. Ma l’ex centrocampista giallorosso ha avuto la saggezza di non avventurarsi in dribbling che lo avrebbero portato in rotta di collisione con un mondo. Per esempio, con Renzo Ulivieri, presidente dell’Associazione Italiana Allenatori e responsabile dei Corsi a Coverciano. Il suo futuro professore.

LaPresse

De Rossi seguirà l’iter istituzionale. Quando in estate ha dialogato con alcuni dirigenti ha spiegato che il calcio che vorrebbe proporre da allenatore è quello di Sarri. Catene di gioco, pressing, ricerca del gol, tanto lavoro sul campo e davanti al video. Per mandare a memoria un certo metodo. Il Napoli di Sarri, che a tratti sembrava quasi un videogioco per quel pallone che veniva scambiato a velocità altissime con meccanismi perfetti, può essere un modello riproponibile. E questa è l’idea di DDR. De Rossi farà l’allenatore. Questo è sicuro.

Al corso, oltre a Del Piero e Vieri, parteciperanno anche altri ex del calcio professionistico recente: Ignazio Abate, Federico Balzaretti, Andrea Costa, Gianluca Curci, Daniele Gastaldello, Massimo Maccarone, Alessandro Matri, Riccardo Montolivo, Giampaolo Pazzini e David Pizarro.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy