Da Olsen fino a Gonalons: è il tesoretto giallorosso

Da Olsen fino a Gonalons: è il tesoretto giallorosso

Il portiere piace in Premier, il francese può restare al Siviglia. Ieri l’Arsenal era da Under. Defrel: Cagliari?

di Redazione, @forzaroma

Robin Olsen ha finalmente ritoccato il campo, dopo oltre due mesi di astinenza. È accaduto a Stoccolma, alla Friends Arena, nella partita vinta dalla Svezia 3-0 contro Malta. E succederà ancora domani sera a Madrid in Spagna. Il portiere è uno dei giocatori che la Roma deve piazzare altrove per creare un tesoretto da poter reinvestire sul mercato, scrive Andrea Pugliese su “La Gazzetta dello Sport”. Difficile parlare di plusvalenze visto che un’estate fa è stato pagato 8,5 milioni di euro più 3,5 di eventuali bonus. La Roma spera almeno di andare in pari e la possibilità la potrebbe avere trovando in Premier League un club interessato. Il Watford potrebbe essere una soluzione, ma non è detto che strada facendo non spuntino altre società interessate.

Il tesoretto può arrivare anche da altre cessioni. Un giocatore che può portare tra i 5 e gli 8 milioni di euro è Maxime Gonalons, che potrebbe essere riscattato dal Siviglia di Monchi. Ma il suo profilo deve essere prima valutato da Fonseca. Chi non dovrebbe rientrare alla base è Defrel, che potrebbe essere riscattato dalla Sampdoria per una cifra di circa 14 milioni o essere ceduto al Cagliari. Difficile il riscatto (2 milioni) di Daniele Verde da parte del Valladolid. Da capire dove andrà a finire Gerson, uno che sembra non combaciare con le esigenze tattiche di Fonseca.

Può partire anche Cengiz Under, anche perché il turco è ancora contrariato per il mancato adeguamento contrattuale. La Roma punta a portare a casa almeno 30 milioni, magari salire anche a 40 ma non sarà facile. Su di lui continua a esserci il Bayern e anche l’Arsenal. Altri due che possono lasciare la capitale sono Fazio e Marcano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy