Da Lucho al violino di Garcia. La maledizione dello Stadium

Nove k.o. in 9 gare, dal 2011 nessuno mai così male a Torino. L’Atalanta aveva fatto lo stesso, ma a maggio ha pareggiato

di Redazione, @forzaroma

Nove partite e nove sconfitte, con 21 gol subiti e appena 3 fatti. Dire che l’Allianz Stadium sia un tabù forse non è neanche corretto, allo stato attuale per la Roma è una vera e propria maledizione. Nessuno in quello stadio ha mai fatto così tanto male come i giallorossi. L’ultima volta – racconta ‘La Gazzetta dello Sport’ – che la Roma ha vinto in casa della Juventus risale addirittura al 27 gennaio 2011, 2-0 con reti di Vucinic e Taddei, quarti di finale di Coppa Italia come domani. Poi 9 sconfitte in 9 gare e ultima rete segnata il 5 ottobre 2014, Juventus-Roma 3-2 con il rigore di Totti e il gol di Iturbe. Poi la rete – contestatissima dai giallorossi–di Bonucci all’86’ e il famoso violino suonato da Rudi Garcia. Poi sono arrivati quattro 1-0 consecutivi, ma all’inizio la Roma incamerò 4 sconfitte sonore: 3-0 e 4-0 con in panchina Luis Enrique, 4-1 con Zdenek Zeman, ancora 3-0 anche con il primo Garcia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy