Da Agnelli e Zhang a Pallotta: la solidarietà della Serie A

Da Agnelli e Zhang a Pallotta: la solidarietà della Serie A

Dalla Juve 300mila euro agli ospedali piemontesi, l’Inter dona altre 300mila mascherine. E si muovono i giocatori

di Redazione, @forzaroma

Il coronavirus ha fermato il calcio, ma il calcio non resta fermo. Società e giocatori si stanno mobilitando con donazioni e raccolte fondi per aiutare la battaglia contro il virus, come riporta La Gazzetta dello Sport.

In prima fila c’è sempre l’Inter. Il presidente Steven Zhang aveva donato 300mila mascherine alla città cinese di Wuhan a fine gennaio e 100mila euro all’ospedale Sacco di Milano per il sostentamento delle attività di ricerca. Ieri è arrivato il nuovo intervento del club nerazzurro e di Suning International, che hanno donato alla Protezione Civile altre 300mila mascherine e altri prodotti sanitari.

Anche il presidente della Roma James Pallotta ha deciso di fare la sua parte: ha donato 50mila euro all’ospedale Spallanzani mentre altri 50mila sono arrivati da Roma Cares, la fondazione del club.

Nella serata di ieri si è aggiunta anche la Juventus che ha donato 300mila euro e con l’aiuto dei tifosi, non solo bianconeri, vuole raggiungere il milione.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy