Cuore Fonseca: gol, cavalli e successi. Dalla felicità di Braga all’ambizione di Roma

Nel 2016 il tecnico divertì e vinse la Coppa del Portogallo. “Fu una stagione indimenticabile”

di Redazione, @forzaroma

A sfidare il Braga probabilmente Fonseca si emozionerà. Nel 2016 con il suo Sporting vinse a sorpresa la Coppa del Portogallo, il suo secondo trofeo da allenatore, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport. A Braga Fonseca poi rimase solo un anno, ma per scelta. Poi il trasferimento allo Shakhtar. Al Club Hipico do Norte, distante una quarantina di chilometri dalla città, il tecnico della Roma ha dei cavalli, che sono poi la sua seconda passione sportiva.

Domani ritroverà anche due suoi ex giocatori che erano presenti già nella squadra del 2016: Matheus e Rui Fonte. In quella stagione, oltre alla Coppa vinta, anche il quarto posto in campionato e i quarti di finale di Europa League. Un anno davvero indimenticabile, che l’allenatore ha ricordato così: “Quello che trovai a Braga non lo dimenticherò mai, a cominciare dal gruppo. Il rapporto con i tifosi è stato emozionante”. La sfida con la Roma sarà la prima da avversario per lui.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy