Cristante, gol e ricordi: così è nato un protagonista

Cristante, gol e ricordi: così è nato un protagonista

All’andata giocò la prima partita intera con la Roma e segnò. Adesso è più maturo, solido ed efficace

di Redazione, @forzaroma

All’andata giocò la sua prima partitaintera con la maglia della Roma, di fatto la prima che gli ha regalato anche una gioia vera. Perché dal via era già partito contro l’Atalanta, venti giorni prima, sempre all’Olimpico, ma Di Francesco lo cambiò dopo appena un tempo (lui e Lorenzo Pellegrini) a causa di un rendimento non proprio perfetto. Venti giorni dopo, appunto, con il ChievoBryanCristante non solo ha giocato la sua prima partita intera, ma segnato anche il suo primo gol in giallorosso. Gol che sembrava aver messo in cassaforte la vittoria giallorossa, anche se poi il campo ha dato le verità del tutto diverse.

Come riporta “La Gazzetta dello Sport”, quello di oggi è più maturo, solido,consistente. Ha trovato fiducia in se stesso e anche autostima, ha imparato a giocare in un ruolo diverso (quello di mediano davanti alla difesa) allungando così anche il suo bagaglio tecnico e di esperienza. Insomma, quello di oggi è un Cristantecompleto, quello di settembre era ancora acerbo e in fase di maturazione.

 

(A. Pugliese)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy