Cristante fa gruppo: “Siamo tutti vicini, in chat”

Cristante fa gruppo: “Siamo tutti vicini, in chat”

Il centrocampista e il momento difficile: “Noi giocatori siamo uniti. Io abbraccio Bergamo”

di Redazione, @forzaroma

Prima che Bryan Cristante incrociasse Bergamo e l’Atalanta sulla sua strada sembrava un ragazzo di belle speranze, ma senza quella personalità per il grande salto, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport. Bergamo, l’Atalanta e Gasperini, invece, gli hanno cambiato vita e carriera. E per questo quando a Sky parla del momento che sta vivendo la città lo fa con sincera emozione: “Ormai è chiaro a tutti la grave situazione che l’Italia sta vivendo. Volevo mandare un grandissimo abbraccio alla città di Bergamo che in questo momento più di altre ha bisogno di sostegno“.

In questi giorni Cristante è nella sua casa romana con la fidanzata Selene. Ogni tanto si concede qualche capatina sui social, ma la sua riservatezza è una costante.

Come sempre preferisce le parole ai fatti e questo momento non fa eccezione. Né quando parla di campo, né quando parla di solidarietà: “Noi, tramite Roma Cares, abbiamo lanciato una campagna raccolta fondi per l’ospedale Spallanzani che è in prima linea per combattere questo virus. Noi giocatori stiamo facendo il nostro e chiunque voglia dare una mano tramite il nostro sito può dare il suo contributo“.

Cristante dice come con gli altri giocatori stiano vivendo il momento: “Abbiamo la nostra chat in cui ci aggiorniamo sia dello stato di salute delle nostre famiglie sia di un’eventuale ripresa del campionato e degli allenamenti“.

Il pensiero, alla fine, va al campo di gioco: “Non vedo l’ora di ricominciare quando questa brutta storia sarà finita“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy