Coppitelli torna a Trigoria, ma da capolista

Tra i ciociari ci sono 9 ex romanisti in rosa, 8 sono convocati, daranno l’anima contro la società che non ha creduto in loro

di Redazione, @forzaroma

Con una vittoria oggi a Trigoria il Frosinone sarebbe campioni d’inverno.  Tra i ciociari, come evidenzia Francesco Oddi su La Gazzetta dello Sport, ci sono 9 ex romanisti in rosa, 8 sono convocati (manca solo il centrocampista Tribuzzi), daranno l’anima contro la società che non ha creduto in loro.

Volpe, centravanti pescato nel Fondi, ha segnato 12 gol, ma è debilitato dalla febbre: non dovesse farcela, il peso dell’attacco ricadrebbe su Trani, assistito da Preti. Numero 9 e numero 10, il primo è nato a Porta Metronia, il secondo a Testaccio, si sono incontrati a Trigoria, e ritrovati a Frosinone.

Nove presenze lo scorso anno a Trigoria per il terzino destro Belvisi, 2 sole per Faiella, terzo portiere ora primo, Iafrate e Toti furono mandati via nel 2014: in 2 non hanno una partita da titolare con gli Allievi, ora sono centrale e terzino sinistro della capolista. Come Tomassetti e Gargiulo: il primo troppo basso per fare lo stopper, il secondo troppo alto per essere un fluidificante, Coppitelli ha avanzato il primo, e accentrato l’altro, due buone idee. Come quella, sua, di lasciare la Roma dopo 2 scudetti di fila per andare a Frosinone: sembrava un azzardo, ha vinto lui, comunque vada a finire oggi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy