Città spaccata. Laziali ok, Roma fermata con tre positivi in più: Pellegrini, Fazio e Santon

Differenti decisioni delle Asl. Il centrocampista azzurro: “Ho qualche sintomo, ma sto bene”

di Redazione, @forzaroma

Che le Asl possano dare istruzioni differenti in base alla diversa situazione epidemiologica del Paese, è possibile. Che questo possa avvenire nella stessa città è più faticoso da comprendere. E invece è successo proprio così: la Asl Roma 2 ha bloccato i giocatori romanisti che si accingevano a partire per le Nazionali, mentre la Asl Roma 4 non ha fatto lo stesso per quelli della Lazio, scrive La Gazzetta dello Sport.

Certamente una circostanza complicata da intendere, anche se ieri al quadro bisogna aggiungere un’altra circostanza: in casa giallorossa, sono emerse altre due positività, quelle di Pellegrini, Fazio e Santon. Anche se non ci sono state reazioni ufficiali a questo caso della doppia corsia per Roma e Lazio, filtrano possibili spiegazioni. La più diffusa è quella appunto di un differente rischio di contagio sulle due situazioni. In generale, però, il tema è quello del cambiamento della situazione epidemiologica. Decisamente peggiorata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy