Chance per Fazio a Verona. Scalpita anche Mkhitaryan

Domenica l’argentino potrebbe dare un turno di riposo a Mancini, Under al posto dello squalificato Zaniolo

di Redazione, @forzaroma

Conoscendo Paulo Fonseca tra la partita di domenica a Verona e quella di venerdì prossimo contro l’Inter non cambierebbe nulla. Come riporta La Gazzetta dello Sport, invece già nel match del Bentegodi tra 48 ore sarà obbligato a fare a meno di Zaniolo, squalificato. Al suo posto giocherà Cengiz Ünder. Per il resto, tra oggi e domani il tecnico portoghese scioglierà gli ultimi dubbi, considerando che a fare la differenza saranno soprattutto le condizioni fisiche. Kolarov, ad esempio, ieri ha giocato meno di un’ora e il riposo gli dovrebbe consentire di giocare regolarmente domenica.

A destra ballottaggio tra Spinazzola e Santon, a meno che Florenzi non recuperi dall’infortunio al flessore. Il capitano della Roma ieri si è allenato a Trigoria, insieme a Cetin (non in lista Uefa), Juan Jesus e Pastore, ma la sua presenza per Verona è in forte dubbio. Considerando i 21 infortuni da inizio anno nessuno vuole correre rischi e peggiorare la situazione, soprattutto perché venerdì prossimo la Roma andrà a giocare contro l’Inter a San Siro e ci potrebbe essere bisogno di tutti. Al centro della difesa potrebbe avere un’occasione Fazio al posto di uno stanco Mancini, mentre Juan Jesus è ormai fuori dal progetto del tecnico portoghese e al massimo partirà per accomodarsi in panchina. Sulla trequarti, a sinistra, dovrebbe esserci ancora Kluivert ma attenzione a Mkhitaryan, che scalpita per avere un’occasione dal primo minuto. L’ultima volta era il 29 settembre, Lecce-Roma. Da allora l’armeno non si è più visto in campo fino a ieri, ma adesso il suo momento sembra arrivato. Davanti toccherà ancora a Dzeko, a meno che Fonseca non sorprenda tutti dando fiducia a Kalinic.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy