Cetin, poche parole e tanto lavoro per prendersi la Roma

Cetin, poche parole e tanto lavoro per prendersi la Roma

Ieri il centrale turco ha fatto l’esordio ufficiale con la sua nazionale: “Sono onorato di aver indossato questa maglia, ora prepariamoci per l’Europeo”

di Redazione, @forzaroma

In un mese l’esordio da titolare con la Roma e quello con la Turchia. Da quando è arrivato a Trigoria Cetin è cresciuto ed è convinto di poter scalare le gerarchie e prendere posto accanto a Smalling, sicuramente prima di Juan Jesus. Come scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport, quando qualcuno parlava dell’ipotesi prestito a gennaio, lui ha rispedito al mittente ogni possibilità: “Voglio solo crescere con la Roma”. Fonseca e il suo staff lavorano ogni giorno per insegnare i movimenti che dovrebbe fare un terzino destro. Cetin è uno studente modello, sicuro di sé ma anche desideroso di imparare. Non può fare esperienza europea, essendo fuori dalla lista Uefa, ma campionato e coppa Italia lo aiuteranno, magari per arrivare al suo obiettivo, che è Euro2020.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy