Cena con Etihad. In ballo anche i diritti stadio

La giornata di Pallotta ieri si è conclusa con una cena in cui era presente anche Etihad. Il presidente vorrebbe che la compagnia aerea di Abu Dhabi diventasse sia main sponsor che titolare dei diritti per il naming dello stadio. Operazione da 25/30 milioni di euro annui

di finconsadmin

Inizialmente si pensava di farla all’ambasciata americana, poi si è virato per un famoso ristorante di Roma. Sta di fatto che la giornata di ieri di Pallotta si è chiusa con una cena istituzionale (presente anche Garcia), in cui il presidente giallorosso ha radunato un po’ tutto il Cda, imprenditori locali (Parnasi) e una serie di sponsor, tra quelli che già collaborano con la Roma e quelli che potrebbero farlo in futuro. Il primo nome della lista, ovviamente, è Etihad Airlines, la compagnia aerea con cui Pallotta ha allacciato i contatti da tempo, per un abbinamento doppio: la compagnia aerea, infatti, nelle speranze di Pallotta dovrebbe diventare sia main sponsor, sia titolare dei diritti per il naming dello stadio. Un’operazione da circa 25-30 milioni di euro a stagione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy