C’è il format Champions per i baby al Tre Fontane

Debutto nell’impianto dell’Eur per la Roma Primavera di Alberto De Rossi che alle ore 15 ospiterà gli irlandesi del Cork City, gara valida per la Uefa Youth League

di Redazione, @forzaroma

Giocheranno in un impianto carico di una storia iniziata quando non erano ancora nati i ragazzi della Primavera, in Youth League, alle 15 contro il Cork City. La società ha riaperto il Tre Fontane, lo storico impianto dell’Eur che ospitava la prima squadra ai tempi di Nils Liedholm, tenuto per anni dalle giovanili. Costruito per l’Olimpiade del 1960, scrive Oddi su La Gazzetta dello Sport, ci si allenò anche il 13enne Totti, nel 1989, appena arrivato alla Roma dalla Lodigiani. Prima ancora toccò al giocatore Alberto De Rossi: «È un’emozione in più per tutti — ha spiegato al sito ufficiale del club il tecnico della Primavera — e anche per me: proprio lì iniziai la mia avventura nella Roma. Ci giocai per due anni e sempre al Tre Fontane ho iniziato da istruttore e allenatore giallorosso».

Verranno aperte le due tribune da 1.500 posti l’una, l’ingresso resterà gratuito. La Primavera ci giocherà tutte le gare ufficiali di quest’anno, su un campo in erba naturale, lasciando il sintetico dell’Agostino Di Bartolomei di Trigoria — che veniva abbandonato quando scendevano i vari Strootman o Rudiger per recuperare dai rispettivi infortuni — alle altre squadre del vivaio.

La Primavera che alle 15 ospiterà il Cork — diretta su Roma Tv — è in un momento di forma eccellente: dopo aver perso la prima gara ufficiale ha infilato una serie di 7 vittorie di fila in campionato, a cui aggiungere il trionfale 4-­0 dell’Olimpico all’Inter, valso la Supercoppa di categoria, e il tre successi in Youth League.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy