Castan in ritiro: «Sto tornando un giocatore»

«Sono felice di essere tornato a lavorare, la cosa mi dà gioia — ha detto il brasiliano —. Ormai in allenamento faccio tutto, tornerò più carico che mai»

di Redazione, @forzaroma

La notizia più bella l’ha ricevuta due giorni fa: convocazione per il ritiro di Pinzolo. Vuol dire che Leo Castan sta «tornando un giocatore normale». Parole sue. E allora sarà curioso capire a che punto sarà il brasiliano rispetto ai compagni. È la curiosità che ha lo stesso Rudi Garcia, che è stato relazionato dai progressi del difensore dal preparatore atletico Darcy Norman, l’uomo che in questi giorni ha seguito Castan a Trigoria, nelle due sedute quotidiane a Trigoria. «Sono felice di essere tornato a lavorare, la cosa mi dà gioia — ha detto il brasiliano —. Ormai in allenamento faccio tutto, tornerò più carico che mai». Che poi è pure l’idea di Kevin Strootman: anche l’olandese, alla prese con i postumi della seconda operazione al ginocchio sinistro, è nella lista che partirà per il Trentino. E allora appuntamento al 6 luglio, giorno del via del ritiro. Ventiquattro ore prima sarà invece il momento del raduno a Trigoria, il 3 luglio invece nel centro sportivo sarà già all’opera Garcia con il suo nuovo staff al completo. Novità nelle amichevoli pre campionato: salta la sfida in Indonesia con il Persija Jakarta del 25 luglio, probabile venga sostituita da un test con un’altra selezione locale, prima del rientro in Italia previsto per il giorno successivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy