Carica Mazzarri: “Pronti a fare qualcosa di speciale”

Carica Mazzarri: “Pronti a fare qualcosa di speciale”

Il tecnico del Torino: “Brucia ancora lo scivolone con la Spal. Contro la Roma non è vero che abbiamo poche speranze”

di Redazione, @forzaroma

In carriera Walter Mazzarri ha spesso messo a tacere gli scettici, e il vizio non lo ha certo perso ora. “Tutti ci danno poche speranze contro la Roma, ma ce le abbiamo. Su questo sto caricando la squadra”.  Dentro di sé sa che questa sera ritroverà un Toro pronto alla battaglia, scrive “La Gazzetta dello Sport”. “I numeri dicono che sarà una trasferta proibitiva, ma io ho sempre pensato che contro le squadre forti possiamo fare bene se ripeteremo le prestazioni fatte prima dello scivolone di fine anno con la Spal. Le statistiche possono essere sovvertite: la Roma è una corazzata, siamo pronti a fare qualcosa di speciale”.

Il calendario racconta che ieri sono stati due anni di Mazzarri sulla panchina del Toro. “Ma ora penso solo alla Roma. Purtroppo, vivo male quando perdo e mi girano ancora per aver chiuso l’anno con una sconfitta”. I sette giocatori infortunati un po’ gli rovinano il morale, ma “per fortuna il 2019 è finito, un anno nel quale ne abbiamo passate tante pagando con tanti infortuni.”

Le statistiche del girone di andata dicono che il Toro è la prima squadra della Serie A per intensità del pressing e la seconda (dopo l’Atalanta) per velocità nel recupero palla. “Siamo una squadra propositiva, che fa un calcio aggressivo. Bisogna essere più bravi tecnicamente quando si entra in possesso e diventare più cattivi”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy