Carboni: “La squadra è giovane, a Fonseca darei un’altra chance”

L’ex terzino: “Sono mancati giocatori importanti come Zaniolo, Dzeko e Smalling”

di Redazione, @forzaroma

“Bisogna aspettare la fine, entrare o no in Champions può cambiare tutto per la Roma. La squadra è giovane e per me ha un gran futuro. Con 2-3 innesti pesanti, uno per reparto, può fare davvero bene. Senza considerare, poi, che sono mancati giocatori importanti come Zaniolo, Dzeko e Smalling” dice Amedeo Carboni, ex terzino della Roma, intervistato da Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

Fonseca è tornato in bilico. Lei che idea ha del tecnico portoghese?
Positivo. Qualche partita l’ha sbagliata, ma la squadra in generale gioca bene. Ora lui e la società dovranno capire cosa non è andato e trovare il rimedio. Ma non andrei a guardare troppo in giro per la panchina del futuro. Fonseca mi sembra una persona pragmatica, intelligente. Io gli darei un’altra possibilità. Anche a prescindere dall’approdo in Champions League“.

Come mai secondo lei la Roma fatica così tanto nei vari big-match?
Perché è una squadra giovane, le partite importanti si vincono con l’esperienza. È chiaro che non può essere più una casualità, c’è dell’altro. E per me dipende da questo: quando sei giovane non sei abituato a soffrire per 90 minuti, ad aspettare il momento giusto. È una squadra senza pazienza, che vive di esuberanza“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy