Bologna e Sinisa pensano al domani: c’è l’idea Kolarov

Bologna e Sinisa pensano al domani: c’è l’idea Kolarov

Il club di Saputo pensa al serbo per risolvere problema sulla fascia sinistra aperto con Dijks

di Redazione, @forzaroma

Aleksandar Kolarov ieri è stato accostato al Bologna per il prossimo mercato anche perché sulla fascia sinistra il club di Saputo ha un problema aperto con Dijks, assente da ottobre per infortunio e multato recentemente dal club per un’intervista non autorizzata. Queste coincidenze e circostanze forse non porteranno a nulla, ma ieri a Bologna la voce-Kolarov è girata: come espressa richiesta di Mihajlovic per l’anno che verrà, come riporta La Gazzetta dello Sport.

Trattasi appunto di idea, sulla quale Fenucci, Bigon, Di Vaio e Sabatini (che lo portò in Italia) starebbero lavorando cercando un pertugio: detto che Kolarov (serbo come Sinisa e il suo vice fraterno Tanjga) ha il contratto fino al 2021 appena allungato, che guadagna 2 milioni più bonus e che per lui si era addirittura ipotizzato un futuro dirigenziale (anche se la proprietà sta cambiando), va comunque segnalato che il rapporto fra il giocatore e la tifoseria giallorossa ultimamente è andato logorandosi un po’ (fischi compresi proprio durante Roma-Bologna).

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy