Benatia: «Da rivale litigavo con Totti»

di finconsadmin

(La Gazzetta dello Sport – C.Zucchelli) – L’inizio, suo e della squadra, è stato ottimo: «E quando vinci a Roma è tutto più facile». Parola di Medhi Benatia, che a Radio Montecarlo racconta come sta vivendo questi primi mesi romani: «C’è più pressione rispetto a Udine. I risultati sono dalla nostra parte, abbiamo iniziato come voleva la gente ma non mi va di parlare di obiettivi perché è troppo presto». Sette vittorie nelle prime 7 giornate, 7 sono anche i punti che ha conquistato in carriera contro il Napoli, frutto di due vittorie e un pareggio. Stasera la sfida più importante e mai, in estate, Benatia avrebbe immaginato che potesse valere il primo posto: «Il finale di stagione della Roma è stato un po’ caotico, io stesso ho dovuto aspettare un po’ prima di arrivare qui. Mi aveva cercato il Psg con Leonardo, ma io sono felice dove sono ».

 

Amici A Trigoria Benatia ha legato con tutti, ma è con Francesco Totti che ha un feeling speciale. Non a caso nel video di auguri del suo compleanno, con una dose di ironia rara, si è presentato così: «Ciao capitano, sono il venditore di tappeti». Dicono che Totti abbia riso molto e che Benatia sia uno di quelli che fa più gruppo. In campo però c’è poco spazio per i sorrisi e lo stesso Totti ne ha fatto le spese in passato: «Ho litigato con Francesco, mi ha fatto arrabbiare perché appena lo tocchi cade e discute con gli altri. Ho sempre pensato ha aggiunto che tecnicamente fosse sopra la media, ma giocandoci insieme ho scoperto un giocatore immenso, l’esempio del vero professionista».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy