Attacco giallorosso: da Schick a Under, tutti sotto esame

Prove flop, ingaggi alti, il nodo rinnovi, fino alla lite di Ferrara tra El Shaarawy e Dzeko: nessuna delle punte è al sicuro

di Redazione, @forzaroma

Da Dzeko a Schick, da El Shaarawy a Perotti, da Kluivert a Under – pur con motivazioni differenti – nessuno degli attaccanti giallorossi ha certezza di avere il futuro assicurato a Trigoria. Dzeko, senza la Champions, è uno dei primi candidati all’addio, tanto più che, nonostantei 33 anni appena compiuti, l’Inter è pronta a fargli ponti d’oro. Per sostituire il bosniaco, sarebbe meglio un titolare (piace Belotti) oppure dare fiducia a Schick? Se passasse la prima ipotesi, forse il ceco chiederà la cessione, perché tre stagioni da riserva sarebbero troppe, scrive Cecchini su La Gazzetta dello Sport.

El Shaarawy convincerebbe, ma ha il contratto in scadenza nel 2020 e in estate dovrà essere per forza ridiscusso, pena divorzio. Perotti paga i troppi infortuni che stanno costellando la carriera e quindi, se trovasse sistemazione (piace in Argentina), sarebbe accontentato. Chi ha davvero mercato sono Under e Kluivert. L’olandese potrebbe non gradire un’altra stagione da comprimario.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy