Armenia, il romanista Mkhitaryan: “Niente paura, crediamoci”

Armenia, il romanista Mkhitaryan: “Niente paura, crediamoci”

Alla vigilia del match contro l’Italia l’ex Arsenal dice: “Dobbiamo giocarci ogni possibilità”

di Redazione, @forzaroma

È stato tutto così veloce che all’aeroporto di Yerevan devono ancora aggiornarsi. Spicca una gigantografia di Henrix Mkhitaryan con la maglia dell’Arsenal. Qualche chilometro più in là, come racconta La Gazzetta dello Sport, l’attaccante armeno racconta: “Quando ho capito che avrei trovato poco spazio a Londra e si è aperta la prospettiva della Roma, mi sono buttato. Sono sicuro che faremo bene. Chiamatemi Miki… Voglio tornare subito in Champions, arrivare in finale di Europa League e magari vincere la Coppa Italia. Ho sentito Fonseca solo per telefono e mi sono perso il derby perché ero in Inghilterra. Non vedo l’ora di iniziare la nuova avventura con la Roma, ma ora mi concentro sulla Nazionale. L’Italia mi ha impressionato contro la Grecia. Ha vinto senza concedere nulla“.

“Miki” impressionò noi nei due incroci delle qualificazioni mondiali 2012-13: un gol a partita. “Ci terrei a segnare il terzo, ma il ricordo di quelle partite serve a poco. Sono cambiate troppe cose. Spero che si sia ridotta la distanza tra Armenia e Italia. Non dobbiamo avere paura. Dobbiamo credere che anche il Liechteinstein possa portare via punti alle nostre avversarie. Dobbiamo giocarci ogni possibilità“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy