Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Arbitri alla svolta: un canale per spiegare gli episodi

Getty Images

La Federcalcio dietro al progetto AIA. L’idea è di partire a metà gennaio. Trentalange: "Per il bene del calcio"

Redazione

Un canale tematico, web o tv si vedrà, con video e trasmissioni a cadenze ancora da stabilire per spiegare gli episodi più discussi e il regolamento. Così da frenare le polemiche bollenti che spesso infiammano il campionato. La svolta degli arbitri in video potrebbe avvenire già a metà gennaio, scrive Matteo Della Vite su La Gazzetta dello Sport. Il canale sarà della Federcalcio e permetterà all’AIA di creare uno spazio per aprirsi finalmente al confronto e all’esterno. Una “mossa” di avvicinamento e trasparenza. Il presidente dell’AIA Alfredo Trentalange lo aveva praticamente annunciato a “Rai-GRParlamento” il 20 dicembre. "A noi piacerebbe avere uno spazio, un canale di comunicazione che dobbiamo aprire per poter dare chiavi di lettura tecniche: credo sia per il bene del calcio. Con la Federazione ci stiamo pensando, ci stiamo lavorando e attivando, c’è un lavoro intenso in questo senso".  La base operativa del canale (inizialmente on line, stando alle prime indicazioni) sarà nella casa della Federcalcio. Dovrebbe essere il designatore Gianluca Rocchi la persona più indicata a spiegare gli episodi avvenuti durante il campionato. Il tema su cui si sta ancora ragionando riguarda la cadenza di questi interventi. Inizialmente si è pensato potessero bastare un paio di appuntamenti al mese, per evitare di dover andare in video alla fine di ogni giornata come accade agli ex arbitri commentatori nelle trasmissioni televisive.