Ansia Smalling: distorsione al ginocchio. Emergenza in difesa in Europa League

Chris k.o.: si tenta il recupero per lo Young Boys. Con Mancini out per squalifica tocca a Kumbulla «Sono pronto»

di Redazione, @forzaroma

Da giorni i tifosi della Roma e gli addetti ai lavori si chiedevano quale terzetto titolare Paulo Fonseca avrebbe scelto contro il Benevento, prima partita dal ritorno a Trigoria di Chris Smalling.

La sorte, però, ci ha messo lo zampino perché l’inglese, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport, nell’allenamento di due giorni fa, ha riportato una lieve distorsione al ginocchio sinistro che sarà valutata (di nuovo) nelle prossime ore e lo pone in forte dubbio non solo per la sfida di domani, ma anche per quella di giovedì in Svizzera. Contro lo Young Boys, in Europa League, se Smalling non dovesse farcela, sarebbe di nuovo emergenza, visto che in coppa dovrà fare a meno di Mancini per tre giornate.

LaPresse

Dopo l’espulsione contro il Siviglia, infatti, il difensore dovrà saltare i primi tre turni, a meno che la Uefa non accetti il ricorso presentato dalla Roma. Il club giallorosso aspetta una risposta prima della sfida del 29 ottobre contro il Cska Sofia con la speranza che al difensore venga tolta almeno una giornata, ma le possibilità non sono molte perché quando per la Uefa il cartellino arriva per gioco violento si tende ad essere molto severi. In ogni caso, anche per questo, Mancini avrebbe certamente giocato domani con Ibanez e la terza maglia l’avrebbe avuta Smalling, con Kumbulla in panchina.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy