Andreazzoli torna a “casa” e recupera Criscito

Andreazzoli torna a “casa” e recupera Criscito

Il tecnico con passato a Trigoria torna all’Olimpico per dare un dispiacere alla nuova Roma

di Redazione, @forzaroma

L’Aurelio ritorna a casa. Andreazzoli e la Roma, una storia iniziata molti anni fa quando l’unione con Luciano Spalletti, suo compagno a Coverciano, aveva creato un rapporto fra toscani così solido da ritrovare i due insieme prima a Udine e poi proprio nella capitale. Era il 2005: Andreazzoli curava principalmente la parte tattica. Dopo l’addio di Spalletti alla Roma, però, l’attuale allenatore rossoblù rimase a Trigoria, con Ranieri, Montella, Luis Enrique e Zeman, di cui poi avrebbe ereditato la panchina, scrive Filippo Grimaldi su “La Gazzetta dello Sport”. Un matrimonio giallorosso interrotto solo due anni fa, quando a sorpresa era arrivata la chiamata dell’Empoli. Per l’allenatore rossoblù è il primo ritorno da avversario all’Olimpico contro il suo passato: “L’anno scorso ero a riposo, andavo in bici… Ma a Roma ho tanti amici, anche perché lì ho vissuto alcuni fra i migliori anni della mia vita. La Roma è stata importante per me, ma spero di darle un dispiacere”. E oggi si può godere anche Criscito: temeva di non poterlo schierare per via dell’influenza e invece il difensore sarà regolarmente in campo all’Olimpico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy