Ancora febbre per Dzeko, il bosniaco è a forte rischio per l’Inter

Ancora febbre per Dzeko, il bosniaco è a forte rischio per l’Inter

Ieri il centravanti è rimasto a casa, Fonseca proverà ad averlo fino alla fine. Per il ruolo di terzino è sfida Santon-Spinazzola

di Redazione, @forzaroma

Oggi si saprà se Dzeko potrà giocare con l’Inter. Ieri il bosniaco è rimasto a casa con la speranza di sfebbrare, ma le possibilità di vederlo in campo domani sono molto basse, scrive Pugliese su La Gazzetta dello Sport. Se non dovesse guarire, Fonseca potrà contare su di lui al massimo per la panchina.

Con Kalinic ancora non pronto per fare i 90 minuti, le soluzioni per Fonseca sono sostanzialmente due: mettere Zaniolo a fare il centravanti, o giocare con Mkhitaryan “falso nueve”, con Perotti largo a sinistra. Out anche Kluivert, che ieri si è allenato con l’hydrobike. Il ballottaggio per il ruolo di terzino vede Spinazzola favorito su Santon. Più indietro nelle percentuali Florenzi, che potrebbe rientrare nelle rotazioni dei trequartisti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy