Altro che Malcom, la Roma adesso ha scelto Kluivert

Il brasiliano “oscurato” dalla formazione ufficiale. Lui segna, ma stavolta a destra l’olandese piace

di Redazione, @forzaroma

A vederli così sembrano davvero simili, non fosse altro perché sono alti uguali, attaccano lo spazio che è una bellezza e quando strappano poi valli a prendere, se ci riesci. E forse è anche per questo. scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport, che la Roma ieri ha accolto Malcom decidendo di “oscurarlo”, con l’account twitter del club che all’ufficializzazione delle squadre ha lasciato una bella casella vuoto al posto dell’attaccante brasiliano.

Poi si è giocato, la Roma ha saputo ribaltare e vincere per 4-2 la sfida con il Barcellona (seconda sfida per entrambi i club nell’International Champions Cup 2018) e l’altro folletto in campo, Justin Kluivert, ha trovato per la prima volta motivi per essere davvero felice. Giocando poi proprio lì, ancora a destra, esattamente dove la Roma aveva deciso di portare a casa Malcom.

 

Dopo un primo tempo segnato dalle reti di Rafinha ed El Shaarawy, nella ripresa i sigilli finali di Florenzi, Cristante (votato come man of the match ) e Perotti hanno di fatto annullato il peso specifico della sua rete.

L’esperimento di Di Francesco di spostare Kluivert a destra inizia davvero a dare i suoi frutti. Contro il Barcellona Justin è sembrato molto più a suo agio rispetto a quanto fosse apparso nelle precedenti circostanze (e cioè le partite contro Latina, Avellino e Tottenham). E se l’oalndese pian piano si dimostrerà sempre più simile a Malcom, chissà che la soluzione non la si abbia già dentro casa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy